Prenota un test gratuito dell'udito Richiedi un preventivo

Siamo a Monza vicini al CAM – Centro Analisi di Monza. Telefono 039.5963024
Siamo anche all'interno dell’Ospedale nuovo di Vimercate. Telefono 039.6081725

Richiedi un preventivo Prenota un test gratuito dell'udito Domande frequenti

Protettori dell’udito Elacin per Musicisti ER

Protettori dell’udito Elacin per Musicisti ER – ELACIN ER FlexComfort

Grazie a questi Protettori dell’udito su misura il suono mantiene le sue caratteristiche senza essere alterato ma solo ridotto in intensità. Sono indicati per musicisti, tecnici del suono, dj, etc.
E’ possibile scegliere tra 3 tipi di filtri con attenuazioni differenti e facilmente intercambiabili in base alle esigenze.

Protettori dell’udito Elacin per Musicisti ER

E’ come se abbassassimo il volume della radio. Ideale per ambienti di lavoro dove è importante mantenere la qualità del suono e/o l’intelligibilità del parlato.

I protettori standard riducono non in maniera omogenea ed in particolar modo alle alte frequenze modificando il suono originario.

ELACIN ER Flex Comfort sono in silicone.

Puoi scegliere tra 3 tipi di filtro:
ER9, ER15 e ER25
in base alle esigenze e possono facilmente essere intercambiati.

Occorre rilevare l’impronta dell’orecchio.

Brochure tappi speciali per musicisti

Esistono anche Otoprotettori universali (non su misura) EXINORE ER 20 S e ER 20 SMC.

La qualità di attenuazione di questi inserti permette di mantenere una buona fedeltà del suono e nello stesso tempo proteggersi dall’eccessiva intensità sonora.

La parte degli ER che entra nel condotto uditivo è costituita da silicone morbido multilamellare. Gli ER 20 sono più indicati per gli uomini mentre gli ER SMC per le donne (dimensioni più piccole).

Brochure tappi speciali per musicisti ER 20 S e ER 20 SMC

 

Linee guida per il settore della musica e delle attività ricreative (2 agosto 2012)

Approvate nella Conferenza Stato Regioni del 25 luglio 2012

Nella seduta del 25 luglio 2012 la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano ha definito le Linee guida per il settore della musica e delle attività ricreative, ai sensi dell’articolo 198 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., approvate dalla Commissione consultiva permanente per la sicurezza e la salute sul lavoro nella seduta del 7 marzo 2012.

Il documento è stato elaborato al fine di agevolare l’attuazione degli obblighi previsti dal Capo II del D.lgs. n.81/2008, concernente le prescrizioni minime per la tutela dei lavoratori in relazione ai rischi per la loro salute e sicurezza derivanti dall’esposizione a rumore durante il lavoro, in settori particolari come quello della musica e dell’intrattenimento caratterizzati da livelli sonori elevati ed effetti speciali rumorosi.

Linee guida per il settore della musica e delle attività ricreative
Consiglio Superiore di Sanità – 19 Gennaio 2011
Strategia di misura dell’esposizione a rumore nel settore della musica
Requisiti e standard acustici di alcuni luoghi di lavoro non industriali
Principali esami specialistici nell’ambito dell’attività di sorveglianza sanitaria