Occhiali acustici via ossea

La conduzione ossea, in presenza di sordità trasmissive, viene utilizzata da molti anni per migliorare efficacemente le problematiche legate all’udito.
Un piccolo ricevitore nella parte finale dell’asta dell’occhiale poggia sull’osso mastoideo che si trova dietro l’orecchio, vibrando in risposta ai suoni. Queste piccole vibrazioni viaggiano attraverso questo osso del cranio (mastoide) e vengono percepite direttamente dalla coclea, situata nell’orecchio interno.
Per migliorare l’aspetto estetico, oggi si utilizzano occhiali alla moda.